Karlovic eguaglia il record di ace in un match sulla breve distanza

Ivo Karlovic ha eguagliato ieri il primato di ace messi a segno in un match dell’Atp World Tour al meglio dei tre set (escluse, dunque, le prove dello Slam e la Coppa Davis). Nel corso del suo match contro il tedesco Daneil Brands al primo turno di Zagabria, vinto con il punteggio di 67(4) 75 76(3), il gigante croato ne ha realizzati la bellezza di 44. Medesima cifra aveva raggiunto nell’ormai lontano 1995 l’australiano Mark Philippoussis nel successo per 67(4) 62 64 sullo zimbabwese Byron Black a Kuala Lumpur.

Solo altre due volte è stata toccata la quota di 40: dallo statunitense Mardy Fish a Lione 2007 contro Olivier Rochus (43, ma vittoria del belga per 67 76 76) e dal croato Goran Ivanisevic a Zagabria 1997 con lo svedese Magnus Norman (40, affermazione di Goran per 76 67 75). Finora Karlovic non era mai andato oltre i 38, nel 2007 a Basilea contro Tomas Berdych. Nei match sulla lunga distanza, peraltro, Ivo ha servito per ben sette volte un minimo di 40 ace, con il record di 55 nella sfida persa con Lleyton Hewitt al primo round del Roland Garros 2009.