Atp Vina Del Mar: Lorenzi, una sconfitta che brucia. Garcia Lopez ai quarti

Di Diego Barbiani

VINA DEL MAR. Paolo Lorenzi esce sconfitto al termine di una sfida rocambolesca contro Guillermo Garcia Lopez nel secondo turno del torneo Atp250 di Vina Del Mar (Cile). Il senese, n.107 del mondo, ha sprecato diverse occasioni importanti ed alla fine è stato sconfitto 3-6 7-5 6-4 in 2h35′ di grande battaglia. Fallito dunque il tentativo di confermare i quarti di finale raggiunti lo scorso anno e probabile quindi che da lunedì prossimo la sua classifica rischi di essere ancora peggiore.

E’ partito subito all’attacco l’azzurro, che nel primo parziale gestiva agevolmente i propri turni di battuta e appena poteva metteva pressione alla risposta. Un break in suo favore ha deciso il parziale, così come stava per accadere nel secondo. Avvantaggiatosi da subito, sul 5-3 ha servito per il parziale ma con un improvviso black-out ha ceduto quattro game di fila ed i primi suoi turni di battuta dell’intera partita. Niente però rispetto a quello che stava per accadere.

Nel set decisivo Il senese iniziava alla grande, prendendosi subito un nuovo break di vantaggio per poi raddoppiarlo fino al 4-1. Sembrava fatta, ma un nuovo crollo improvviso gli è costato cinque giochi consecutivi ed una sconfitta che sembrava impossibile da pronosticare fino a qualche minuto prima. Lo spagnolo ringrazia ed avanza al prossimo turno dove affronterà il vincente tra Federico Delbonis e Taro Daniel, il giapponese che ieri a sorpresa si è imposto sullo specialista della terra rossa Thomaz Bellucci.

Nell’altro match odierno disputato, fa scalpore l’inattesa sconfitta di Tommy Robredo, n.2 del seeding, contro l’argentino Leonardo Mayer per 3-6 7-6(6) 6-4.