Atp Challenger Cordenons: Trionfo di Carreno Busta

 

 dal nostro inviato a Cordenons

Continua il 2013 da incorniciare di Pablo Carreno-Busta, il 22enne di Gjion, ha vinto la decima edizione del   challenger di Cordenons, giocata sul centrale dell’Eurosporting, che da stasera dopo una toccante cerimonia prima della finale, sara’ intitolato al compianto patron Edi Raffin scomparso nello scorso mese di aprile. Lo spagnolo ha superato nel match clou il francese Grigiore Burquier, n.303 Atp, con lo score di 6-4 6-4.

L’incontro e’ stato a senso unico piu di quanto non racconti il punteggio finale, con lo spagnolo capace di disporre a proprio piacimento dell’avversario, forse gia’ appagato per il traguardo raggiunto dopo aver sconfitto quattro azzurri durante il torneo.In avvio di partita, Carreno-Busta ha fatto subito la voce grossa allungando sul 4-1, prima di incassare un timido tentativo di rientro da parte del transalpino, non sufficiente pero’ ad evitare il 6-4 che metteva in ghiaccio il primo set. Nel secondo parziale, Burquier ha provato la fuga sul 2-0 e servizio, ma l’asturiano dopo un breve passaggio a vuoto, ha alzato nuovamente l’asticella del proprio gioco, concedendo le briciole al francese, costretto ad alzare bandiera bianca nel settimo game decisivo per il definitivo 6-4 Spagna. Per Carreno-Busta si tratta del decimo successo stagionale (3 challenger e 7 futures) che gli varra’ a partire da lunedì prossimo, l’ingresso ai margini dei primi 70 del ranking mondiale. L’allievo di Duarte, gia’ allenatore in passato di Costa e Corretja, sembra veramente voler fare sul serio anche ad alti livelli e c’e’ da giurarci che non sia un ipotesi del tutto remota.