WTA Strasburgo: Kostyuk e Yastremska, vola la linea verde dell’Ucraina

Marta Kostyuk chiama, Dayana Yastremska risponde. Sono loro le protagoniste principali finora di questa settimana tennistica WTA che ci porta verso il Roland Garros, con le ragazzine che sono approdate tra le migliori 8 nel torneo International di Strasburgo.

La prima, qualificata, è all’esordio assoluto a questo livello nel circuito maggiore ma aggiunge una nuova vittoria al suo ultimo mese fatto di tanta fiducia incamerata con 13 vittorie su 16 partite e l’aver ridotto la classifica con oltre 100 posizioni guadagnate dal picco negativo al numero 320 a inizio maggio.

Kostyuk ha aperto la giornata con l’ottimo 6-3 6-1 nei confronti della numero 7 del seeding Saisai Zheng. Una partita durata un’ora e poco più, dove la sedicenne ucraina (ne compirà 17 il 28 aprile) ha saputo ritrovare la concentrazione dopo un inizio delicato. Sul 2-0 ha giocato un brutto game al servizio e da lì ha avuto 3 game in cui era in balia della cinese che, come marchio di fabbrica, imponeva grandi rotazioni alla palla creando traiettorie alte anche di 3 metri sopra la rete.

Marta aveva perso ritmo, perdeva il secondo turno di battuta consecutivo andando sotto 2-3, ma non ha lasciato scappare Zheng ritrovando la parità alla terza chance avuta per il controbreak. La cinese, al di là delle traiettorie molto accentuate, aveva una carta molto importante da giocarsi: il servizio a uscire, con un kick molto esasperato, da sinistra. Kostyuk si trovava spesso a colpire coi piedi oltre al corridoio, non gestendo bene il rimbalzo. Alla fine, però, ha lavorato tantissimo col polso per giocare un rovescio che avesse rotazione e andasse a pescare un angolo molto stretto sull’incrociato. Così ha fatto il break sul 3-3, così ha replicato per il punto che è valso il 5-3 prima di trovare grande efficacia al servizio e chiudere il parziale agevolmente.

Nel secondo parziale Kostyuk ha preso il comando del gioco con un break sull’1-1 e da lì è andata via in totale controllo fino al punto esclamativo conclusivo. Domani, per lei, la rivincita contro Caroline Garcia dopo la bella battaglia dello scorso anno a Stoccarda quando venne investita nel primo parziale, cedendolo in 20 minuti, ma sfruttò l’unica palla break della sua partita per far suo il secondo parziale e giocarsi alla pari, in un testa a testa divenuto molto intenso, il terzo set perso soltanto 7-5. La francese, qui presente come numero 4 del seeding, si è aggiudicata a inizio giornata la sfida contro Shelby Rogers sospesa lunedì per pioggia: 6-4 4-6 6-3. Scesa in campo poche ore dopo, la beniamina del pubblico ha avuto un compito più agevole contro Rebecca Peterson, sconfitta 6-2 6-3.

Come Kostyuk, brilla anche l’altro gioiellino di casa Ucraina Dayana Yastremska. Ha appena compiuto 19 anni, e dallo scorso ottobre ha avuto una grande crescita di rendimento con 2 titoli WTA, una semifinale e ora il quinto quarto di finale complessivo, il primo dal torneo vinto a Hua Hin a inizio febbraio. Travolgente la prova della numero 6 del seeding, impostasi 6-0 6-2 contro Samantha Stosur con una prestazione quasi perfetta e nessun rischio al servizio almeno fino al game sul 5-2, quando ha recuperato senza troppo penare dal 15-40 nell’unico caso in cui ha concesso palle break. Per lei, adesso, la vincente della sfida tra Qiang Wang, numero 3, e Fiona Ferro. Da quel lato di tabellone, parte bassa, è ai quarti di finale anche Aryna Sabalenka che porta a casa un bel successo contro Laura Siegemund, 6-4 6-3. La tedesca su terra battuta è capace di grandi prestazioni, ma oggi non ha avuto alcuna chance nel momento in cui la numero 11 del mondo ha messo ordine nel suo gioco. I primi 6 game dell’incontro sono stati una girandola di break e controbreak, con 5 doppi falli commessi dalla giocatrice classe 1998, ma da lì in avanti Sabalenka è cresciuta tantissimo perché ha trovato margine nei propri colpi, e ad aumentare in pericolosità. Un buon segnale in vista dei match futuri dopo un periodo nerissimo e domani avrà Monica Puig (6-3 6-2 ad Astra Sharma), colei che la batté a Charleston per un nuovo test.

Risultati odierni

secondo turno

D. Gavrilova vs [WC] A. Hesse
C. Paquet b. [Q] X. Y. Han 6-3 6-3
[4] C. Garcia b. R. Peterson 6-2 6-3
[Q] M. Kostyuk b. [7] S. Zheng 6-3 6-1
[6] D. Yastremska b. S. Stosur 6-0 6-2
F. Ferro vs [3] Q. Wang
M. Puig b. [Q] A. Sharma 6-3 6-2
[2/WC] A. Sabalenka b. L. Siegemund 6-4 6-3

primo turno

D. Gavrilova b. [LL] D. Marcinkevica 7-5 7-5
[4] C. Garcia b. [SR] S. Rogers 6-4 4-6 6-3