Thiem: questa organizzazione è inaccettabile

Hai qualche spiegazione su cosa è successo oggi? Le speciali condizioni hanno avuto un impatto sulla qualità della tua partita?
Sì. Una cosa è che ho perso, ok. Ma la seconda cosa è che non mi piace come i giocatori vengono trattati in questo torneo perché, a mio parere, non è accettabile, quello che è successo ieri.  Ogni singola persona sapeva che avrebbe piovuto tutto il giorno e ci hanno trattenuto qui fino alle 7:00-7:30. Sanno anche da sempre che ci sarebbe stata la partita di calcio ieri sera. Ho impegato un’ora e mezza per tornare all’hotel ieri sera. Dovevo cenare, neanche ho potuto fare dei massaggi altrimenti non avrei dormito abbastanza. E poi mi mettono alle 10:00 di oggi. Non penso sia accettabile.
Poi ci sono anche altre cose. Voglio dire, vengo domenica a mezzanotte da Madrid. Devo fare lunedì tante cose per il torneo. E così non ho nemmeno il tempo di fare un’ora di allenamento.  Ci sono molte cose che non sono accettabili. Certo, è uno dei motivi per cui ho perso oggi. Sono piuttosto incazzato a riguardo. Non penso davvero alla partita in sé ora.

Puoi dirci cosa, secondo te, avrebbe dovuto essere fatto.
Beh, voglio dire, se tutti sanno che sta per piovere tutto il giorno, allora lascia che i giocatori se ne vadano alle 2:00 o alle 3:00 quando non c’è traffico, quando non ci sono ragazzi che si picchiano sulla strada. Possiamo andare a casa, fare dei trattamenti, possiamo prepararci per oggi. Non è un problema se piove. Inoltre, non ci sono problemi se abbiamo due o tre partite al giorno. Succede di tanto in tanto. Ma il torneo dovrebbe anche aiutarci un po’. Non sto parlando solo per me. Sto parlando per tutti. Hanno tenuto Shapovalov e Djokovic fino a tardi e stavano ad un’ora e mezza da qui. Sapevano che non si sarebbe giocata una sola partita di tennis ieri. Ero stanco, esausto, oggi a causa di tutte queste cose di merda.