Kyrgios: sono felice solo a Canberra

Sei un campione, un giocatore molto divertente. Quanto ti piace dare uno spettacolo in campo?
Questa è la domanda più bella che ho avuto nella mia vita. Sì, è stato molto divertente. Oggi sapevo che sarebbe stato difficile. Medvedev è un giocatore incredibile. Ha avuto un grande anno. L’anno scorso ha giocato davvero bene. Sapevo che oggi sarebbe stato molto difficile perché non ho giocato molto sulla terra.
Ho solo provato a servire bene, di essere il più possibile propositivo. Ho fatto un sacco di dropshots perché so che lui adora il ritmo. È un grande giocatore.
Oggi è stato molto divertente. Credo sia stato molto divertente per la gente. Penso che sia molto importante andare là fuori e dare un po’ di spettacolo.

Tutti i tornei per te sono più o meno gli stessi? C’è un posto in cui ti piace di più andare magari per via dell’atmosfera, della gente, della città?
Mi piace casa. Non mi piace lasciare Canberra, la mia casa. Io gioco a tennis. Quando torno a casa sono super felice. Quando esco di casa, sono infelice.

Casper Ruud sarà il prossimo. Cosa sai di lui?
Non ne so molto. So che ama la terra rossa, che ha avuto un bel paio di mesi. Ha ovviamente vinto molte partite, giocando bene. So che sarà una cosa complicata. Cercherò di dettare le mie condizioni. Ha battuto un giocatore di qualità lo scorso round. Ha giocato bene. Non ci sto davvero pensando, nulla cambierà per me. Vado lì fuori e servo e vediamo come va.