Bonfiglio, giornata negativa per la pattuglia italiana al femminile: esulta solo la Pigato

Di Andrea Facchinetti

Alla vigilia del torneo si era dimenticata di iscriversi e per  entrare in tabellone aveva avuto bisogno di una wild card,  ieri si è dimenticata praticamente di scendere in campo.  E’ stata una partecipazione travagliata per Clara Tauson  nella 60sima edizione degli Internazionali d’Italia juniores,  che hanno concluso sui campi in terra battuta del Tennis  Club Milano Bonacossa gli incontri di primo turno di singolare  maschile e femminile. La 17enne danese, numero 1 del  mondo under 18 e prima testa di serie, si è arresa  praticamente senza lottare alla francese Carole Monnet  (appena numero 69) con un doppio 6/2.

Giornata negativa anche per la pattuglia italiana, che festeggia l’unico successo  di Lisa Pigato: la milanese d’adozione ha piegato 6/2, 6/4  la tedesca Noma Noha Akug, fuori invece Delai,  Mariani, De Ponti e Tiglea. In campo maschile esordio  sul velluto per l’atteso spagnolo Carlos Alcaraz Garfia (6/3, 6/4 a Dambrosi), passano il milanese Arnaldi,  Cobolli, Furlanetto (2/6, 6/4, 7/5 al terzo favorito Otto  Virtanen) e Filippo Moroni, eliminati Rottoli, Passaro,  Nardi, Gramaticopolo, Darderi, Conca e Maestrelli. Oggi  tocca al secondo turno, l’ingresso è libero.