ATP Ginevra: Zverev soffre, ma la spunta al terzo set

Stavolta è andata bene ad Alexander Zverev, che ha deciso di partecipare al torneo di Ginevra un po’ per riacquista fiducia un po’ perché aveva giocato troppo poco sulla terra a causa delle premature e ripetute sconfitte. Stava finendo male anche oggi, perché il tedesco è davvero in convalescenza ed uno con più tennis del modesto Hugo Dellien forse ne avrebbe approfittato. Dellien è andato subito 3-0 e poi ha perso il servizio in un game lunghissimo, durato 24 punti, quasi un intero set. Neanche questo è bastato a sciogliere Zverev che nell’ottavo game è andato di nuovo sotto, consentendo al boliviano di andare a servire per il set. Il numero 92 è arrivato a set point ma non l’ha trasformato e come a volte succede ha subito il contraccolpo perdendo un set che aveva vinto due volte. Sembrava che un andamento del genere dovesse abbattere Dellien ma lo Zverev che si aggira sui campi di questa primavera ha una parola buona per tutti e così persa l’opportunità di andare avanti di un break al terzo game, ha ceduto il servizio e stavolta non è più arrivato a 40 in risposta. Come prevedibile il terzo set è stato un piccolo psicodramma, che si è risolto nel terzo game quando Zverev ha annullato tre palle break ed è riuscito a rimanere in testa. Il tedesco è poi finalmente riuscito a brekkare il rivale e stavolta ha conservato il vantaggio fino alla fine. Troppo poco per rasserenare sullo stato del numero 5 del mondo, ma com’è noto vincere aiuta a vincere. Adesso per lui ci sarà Delbonis che ha vinto contro Ramos e che sulla terra è più pericoloso di Dellien.

L’altra semifinale la giocheranno invece Nicolas Jarry, che ha vendicato il connazionale Garin superando Taro Daniel, e Radu Albot, che ha interrotto la corsa di Dzumhur, bravo a battere Wawrinka.

Quarti di finale

[1]A. Zverev b. H. Dellien 7-5 3-6 6-3
F. Delbonis b. A. Ramos 7-6(5) 7-5
N. Jarry b. T. Daniel 6-1 7-5
[5]R. Albot b. [Q] D. Dzumhur 6-3 7-5