A proposito del Padel… Dunlop!

Juani Mieres con la Gravity

Juani Mieres, Ramiro Moyano e Patty Llaguno; sono questi i volti Dunlop per il Padel, tutti spagnoli, dove il Padel è nato e cresciuto prima di lanciarsi alla conquista dell’Italia e dell’Europa intera. Il brand anglo/giapponese (per i pochi ancora non informati, Dunlop è stata acquistata nel 2017 dal colosso giapponese Sumitomo Rubber Industries) è da sempre tra i leader indiscussi del mercato delle palle da tennis – ha siglato quest’anno gli accordi con l’ATP e l’Australian Open e rimane palla ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia e di altri prestigiosi tornei quali Madrid, Monte-Carlo, Shanghai, le ATP Finals e le Next-Gen ATP Finals – e sta tornando grande anche nella produzione di racchette da tennis. Certamente non lascia niente al caso anche nel mondo del Padel, proponendo una gamma completa e di altissima qualità. 

 

La gamma di racchette è divisa in quattro linee: Pro Series, dedicata ai giocatori di alto livello; Intensive, per chi scende in campo assiduamente; Team, per i giocatori occasionali e per chi alle prime armi e Junior, per i più piccoli.

Le tecnologie utilizzate sono molteplici e all’avanguardia, qui di seguito descriviamo brevemente le principali: 12K Carbon, degli innesti in carbonio che vanno a rinforzare la forza strutturale della racchetta per un maggiore rendimento dei colpi. La simbiosi con il nucleo Pro Touch permette una grande sensibilità senza nulla togliere alla potenza. Quattro, un rinforzo strutturale disegnato in 3D e sviluppato per ottimizzare la solidità della base della racchetta assicurando una maggiore solidità strutturale. Ultra Gryp, tecnologia messa a punto per garantire un effetto maggiore in ogni colpo. Power Grooves, rinforzo strutturale ondulato che aumenta la rigidità del telaio offrendo maggiore potenza e grande controllo. K Braided, inserti di carbonio in 3K Premium per aumentare la solidità dell’attrezzo senza aumentarne il peso. DPS (Dunlop Protections System), sistema ideato per proteggere la pala da urti contri le pareti e il suolo.

Andiamo ora a descrivere le racchette principali (padelisti e addetti ai lavori le chiamano anche pale) della gamma Dunlop 2019. Partiamo dalla Nemesis di Ramiro Moyano, una delle stelle nascenti del padel mondiale con un best ranking alla posizione numero 12 del World Padel Tour. Il rosso è il colore caratterizzante. La forma è “Oversize Hìbrido”, il profilo di 38mm, il peso varia da 360 a 375 grammi, la composizione è in Pro Touch il bilanciamento è alto; la Nemesis è una racchetta della linea Pro Series, quindi pensata per giocatori avanzati e professionisti. La Nemesis Control vanta le stesse caratteristiche della “sorella” Nemesis, si differenzia nel colore, che è celeste, e nel bilanciamento medio che garantisce un maggiore controllo dei colpi.

A completare la linea “Pro Series” troviamo: Gravity, Galaxy, Gravity Soft, Galaxy Soft. Le prime due vantano un profilo di 38mm, un peso che varia da 360 a 375 grammi, una composizione Pro Touch; si differenziano nella forma – rispettivamente Oversize Hìbrido e Oversize – e nel bilanciamento – rispettivamente alto e medio. Gravity Soft e Galaxy Soft hanno un peso che va da 350 a 365 grammi, un profilo di 38 mm e una composizione interna Ultra Soft. Tutte queste racchette fanno parte della linea Pro Series, quindi pensate per giocatori avanzati e professionisti. La Gravity è la racchetta utilizzata da Juani Mieres, uno dei giocatori più completi del circuito, con un best ranking alla posizione numero 1 del World Padel Tour; la Galaxy Soft da Patty Llaguno, anche lei con un top ranking alla posizione numero 1 del WPT.

La gamma di racchette Dunlop è completa dalla serie Intensive: Action 2.0, Motion 2.0, Inferno Graphite 2.0, Blitz Graphite 2.0, Blitz Graphene Soft 2.0; dalla serie Team: Speed Extreme, Speed Control, Boost Graphite 2.0, Boost Eclipse 2.0, Sting 365 2.0, Sting 360 2.0; e dalla serie Junior: Gravity JNR, Galaxy JNR, Nemesis JNR.

La gamma Dunlop Padel è completata da una serie completa di borse – chiamate degli appassionati “paleteri” – dalle scarpe, dalle palle e da tutti gli accessori utili in in campo… in ogni parte d’Europa e del mondo!