WTA Stoccarda: Gatto Monticone si ferma al turno finale di qualificazioni

Niente tabellone principale per Giulia Gatto Monticone, a Stoccarda, sconfitta nel turno finale delle qualificazioni contro Greet Minnen.

La tennista belga, classe 1997 e numero 194 del mondo, si è imposta 6-1 6-7(3) 6-2 in una partita che poteva finire con molta più rapidità se non fosse stato per l’ottimo atteggiamento mentale della tennista azzurra che nel secondo set ha messo in piedi una rimonta molto improbabile da 6-1 3-0 e palla del 4-0 con doppio break di ritardo, e poi rientrando definitivamente nel match da 5-2 in favore della sua avversaria.

I numeri, nel momento in cui Gatto Monticone si è aggiudicata il secondo set, sembravano essere tutti dalla sua. Rientrata nel match di intelligenza, di pazienza e facendosi per la prima volta nell’incontro aggressiva, aveva ribaltato l’inerzia raccogliendo, anche, gli errori di una Minnen che fin lì non aveva sbagliato nulla. All’inizio del terzo, invece, la belga è stata brava a non farsi prendere dal contraccolpo psicologico e ricominciare da dove aveva lasciato, costruendo il gioco e avendo il pallino in mano. Spettacolare il punto per il doppio break di vantaggio nel set decisivo, quando Gatto Monticone è stata straordinaria in fase difensiva e dopo l’utimo di una serie di 3 slice di dritto in allungo le è arrivata una palla comoda da colpire e prendere campo. A quel punto però Minnen ha alzato un lob difensivo terminato nei pressi della linea di fondo e il successivo lob dell’azzurra è stato preda del dritto a uscire, da sinistra, della sua avversaria. Gatto Monticone, in allungo, ha azzeccato il passante di rovescio in lungolinea, forte e teso, ma Minnen è stata pazzesca nel colpire una voleè incrociata vincente con la palla a pochi centimetri da terra che ha spezzato definitivamente le residue speranze della torinese.

Per quanto abbia provato a mantenersi in partita, rientrando da 0-30 sul 5-1, Gatto Monticone ha dovuto arrendersi. Con Minnen si qualificano: Sara Sorribes Tormo (1-6 6-1 7-6 contro Anna Zaja), Mandy Minella (6-3 5-7 6-1 a Vera Zvonareva) e Anna Lena Friedsam. La belga affronterà Dominika Cibulkova, la spagnola avrà Andrea Petkovic, la tedesca sarà contro Kiki Bertens e la lussemburghese contro Belinda Bencic.