ATP Marrakech: Andujar abdica, il nuovo campione è Paire

B. Paire b. P. Andujar 6-2 6-3

La rabbia trasformata in energia positiva. Benoit Paire reagisce così alla mancata wild card ottenuta a Monte Carlo e vince il suo secondo titolo in carriera. È lui a trionfare al Grand Prix Hassan II di Marrakech: nella sesta finale della sua carriera il francese, numero 69 del ranking ATP domina lo spagnolo Pablo Andujar battendolo 6-2 6-3 in appena 65 minuti.

Proprio in Marocco il 33enne di Cuenca ha vinto tre dei suoi quattro titoli ed era anche il campione in carica, ma Paire si è preso la rivincita dopo il ko subito un paio di settimane fa nella finale del Challenger di Marbella, quando mancò un match-point. Per il 29enne di Avignone è il secondo trofeo alzato in carriera, dopo quello vinto nel 2015 sulla terra di Bastad.

Paire che non ha nascosto il suo disappunto per la decisione degli organizzatori del Masters 1000 monegasco, iniziato proprio quest’oggi, di non concedergli un invito per il tabellone principale: due giorni fa sul suo profilo twitter ha pubblicato un sarcastico “merci” accompagnato da alcuni applausi e da una faccina disgustata.

Una delusione metabolizzata alla grande almeno sul campo, dove ha battuto in serie Jaume Munar, Jo Tsonga in rimonta e oggi anche Andujar, che sui campi di Marrakech si trova a meraviglia. Un successo che gli vale anche un +26 in classifica: da domani sarà numero 43 del ranking ATP.