ATP Houston: Garin trionfa al terzo contro Ruud. Primo titolo per il cileno

Christian Garin è il nuovo campione dell’ATP di Houston.

Il classe 1996 ha superato il norvegese Casper Ruud col punteggio di 7-6 4-6 6-3 in 2 ore e 29 minuti di partita, conquistando il primo titolo in carriera nel circuito maggiore.

Un successo meritato per un giocatore che già sulla terra sudamericana, specie con la finale di San Paolo, aveva dimostrato di essere pronto per competere ad alti livelli. La partita è stata, come prevedibile, contraddistinta da diversi alti e bassi: Garin è stato bravo a riemergere nel primo parziale così come a Ruud va il merito di aver trascinato la partita al set decisivo grazie ad una grande reazione nel secondo (decisivo un break nel quinto gioco).

Nel momento decisivo, però, a prevalere è stata la maggior solidità del giocatore sudamericano, bravo a cancellare una pericolosa palla break nel quinto gioco per poi infilare un mini-parziale, risultato poi decisivo ai fini del 6-3, di tre giochi consecutivi.

Con questo successo, un tennista cileno torna ad assicurarsi un torneo ATP dieci anni dopo l’ultima volta: in quell’occasione, Gonzalez prevalse a Vina del Mar.