Indian Wells, qualificazioni: fuori tutti gli italiani solo Caruso al turno finale. Male anche Errani

Dopo la prima giornata di qualificazioni del tabellone maschile di Indian Wells l’Italia è rimasta con Salvatore Caruso unico alfiere al turno decisivo. Il tennista siciliano si è imposto per ritiro di Paolo Lorenzi sul 5-4 in suo favore nel primo set, proprio quando aveva a disposizione due set point per aggiudicarsi la frazione. Per il toscano si è trattato di uno stiramento al polpaccio. Adesso l’approdo al tabellone principale passerà dalla sfida contro il numero 1 indiano Prajnesh Gunnerswaran.

Male tutti gli altri azzurri. Luca Vanni e Thomas Fabbiano sono stati sconfitti rispettivamente da Miromir Kecmanovic (6-3 6-2 contro il toscano) e da Marcos Giron (6-3 2-6 6-4 contro il pugliese). Gianluigi Quinzi, invece, ha trovato la strada sbarrata contro Alex Bolt, che si è imposto 6-4 7-5. Tra le donne non ce l’ha fatta, Sara Errani, a raggiungere il tabellone principale. L’azzurra è stata sconfitta 6-2 7-6(4) contro Stefanie Voegele che è rientrata per due volte da un break di ritardo nel secondo set, compreso il recupero da 5-4 e servizio per Errani.