Roger Federer torna al Master 1000 di Madrid dopo quattro anni

Roger Federer parteciperà al Mutua Madrid Open, che si terrà nel complesso della Caja Mágica di Madrid dal 3 al 12 maggio. Subito dopo l’eliminazione dagli Australian Open, lo svizzero aveva annunciato che sarebbe tornato a disputare la stagione sulla terra rossa dopo due anni di assenza, senza però specificare a quale torneo avrebbe preso parte. In occasione della presentazione dell’edizione 2019 della Laver Cup, a Ginevra, aveva dichiarato: “Montecarlo è troppo presto. Giocherò a Madrid a Roma” e oggi ha sciolto le riserve, indicando la capitale spagnola come sua scelta.

Federer, il secondo giocatore con più successi al Mutua Madrid Open (tre titoli), ha vinto il suo primo trofeo nell’edizione 2006 (quando il torneo si giocava però ancora sul veloce indoor), poi nel 2009 e infine nel 2012 (quello della terra blu, per intenderci).

Il 20 volte campione del Grande Slam ha un totale di 35 vittorie e otto sconfitte al Mutua Madrid Open, dove l’ultima apparizione risale all’edizione 2015. “Federer è uno dei migliori giocatori di tutti i tempi, non è un segreto”, ha dichiarato Feliciano López, il direttore del Mutua Madrid Open. “Siamo felici perché il suo ritorno a Madrid è un regalo per il torneo, ma soprattutto i fan”.

“La presenza di Roger nel Caja Mágica renderà speciale quest’anno il Mutua Madrid Open”, ha dichiarato Manolo Santana, presidente onorario del torneo. “Non importa che abbia 37 anni perché ha ancora quell’inconfondibile classe; il talento innato che lo ha reso uno dei migliori di tutti i tempi. Essere in grado di godersi il suo tennis è qualcosa che nessun fan di questo sport dovrebbe perdere “.