Nadal attacca Kyrgios: “Non è rispettoso”. Nick replica: “Non sa niente di me”

Si sono dati battaglia per oltre tre ore eppure la sfida tra Rafael Nadal e Nick Kyrgios sembra non essere terminata.

Dopo la sconfitta – con tre match point mancati – e la fredda stretta di mano a rete,  lo spagnolo si è presentato in conferenza stampa e non ha risparmiato qualche critica all’australiano: «Ha fatto il suo show. Ha giocato bene e ha vinto. È un giocatore molto pericoloso a cui manca la continuità. Ha un talento enorme, potrebbe vincere tornei dello Slam e lottare per il numero 1 del mondo. Ma c’è un motivo se sta dove sta…. non è cattivo ma gli manca il rispetto verso il pubblico, l’avversario e se stesso».

Poco dopo è arrivata la replica di Kyrgios, che dopo aver fatto i complimenti a Rafa ha risposto per le rime: «Quest’anno ho faticato molto, per questo motivo riuscire a tirare fuori una prestazione del genere contro la testa di serie numero 1 è davvero speciale. È una grande iniezione di fiducia. Rafa è un campione incredibile, uno dei migliori di sempre. Io e lui siamo diversi. Non conosce il mio percorso, quello che ho affrontato, non sa niente di me. Io gioco così. Lui gioca a modo suo. È molto lento tra un punto e l’altro, e il regolamento dice che devi adeguarti al ritmo del giocatore che è alla battuta. Rafa controlla il tempo in ogni momento. Ma non voglio commentare lui, né il suo gioco. Le persone sono diverse una dell’altra. Non prenderò in nessun modo in considerazione questa critica».