Zverev: “Cerco sempre di migliorare, contento di essere alla seconda settimana”

Zverev
Zverev

Sarai felice di come stanno andando le cose.
Beh, sì, sono alla seconda settimana, per cui… perché non dovrei?

La tua forma è esattamente quella che stavi cercando o credi che ci siano ancora aspetti da migliorare?
C’è sempre qualcosa da migliorare. Ma credo di aver giocato un buon match oggi. ovviamente il match con Jeremy (Chardy, ndr) è stato molto difficile. Ma parlando in generale, arrivare alla seconda settimana è un risultato molto buono, mi sento abbastanza bene.

Hai parlato delle potenzialità di Alex (Bolt, ndr). Credi che possa arrivare tra i primi 50 o tra i primi 20 in futuro?
Sì, penso possa essere uno dei primi 50. Credo abbia buone possibilità. Naturalmente è un giocatore molto potente, e questo lo aiuta. Deve partire da lì. Deve costruire il suo tennis partendo dalla potenza. Ha un servizio discreto, ma anche un ottimo diritto. Se dovesse continuare a giocare in questo modo, probabilmente diventerà un ottimo giocatore.

Adesso hai Raonic, di certo non un avversario più semplice da affrontare. Credi che il suo gioco si sposi bene col tuo?
Abbiamo giocato due volte l’uno contro l’altro, una volta su terra battuta, l’altra su erba, e ovviamente sono state due partite molto diverse tra loro. Sta giocando molto bene, ha perso solo un set contro Wawrinka fino ad ora. Sarà una partita divertente, naturalmente non mi aspetto molti scambi lunghi. Vedremo come andrà.