Australian Open, qualificazioni: Trevisan al turno decisivo, avanza Kostyuk

photo credit: Jimmie48

Martina Trevisan non fallisce l’approdo al terzo turno delle qualificazioni dell’Australian Open. La toscana ha sconfitto 6-3 7-5 la testa di serie numero 30 Sabina Sharipova e tra lei e il tabellone principale del primo Major del 2019 è rimasta soltanto Lin Zhu, numero 11 del seeding.

Molto bene, rispetto al primo turno, Marta Kostyuk. L’ucraina oggi non era affetta da problemi al servizio e riusciva a piegare le gambe normalmente, spingendo e rendendosi protagonista di una grande partita conclusa 6-3 6-2 ai danni di Amandine Hesse, score che poteva essere anche più pesante se non fosse stato per un game al servizio malamente buttato nel secondo parziale dove ha commesso addirittura 4 doppi falli consecutivi (11 totali) dal 40-15. In tribuna, a seguirla, sia Ivan Ljubicic che Lesia Tsurenko, recente protagonista a Brisbane, che la incitava tra applausi e qualche frase in ucraino.

Intervistata a fine partita, Kostyuk ha dichiarato: “La sensazione era molto diversa rispetto al primo turno dove ho avuto tanta pressione al momento di entrare in campo, oggi invece mi sono sentita meglio da subito. Oggi poi è stato più semplice perché ho potuto servire normalmente e quindi anche per cominciare lo scambio era tutto molto diverso. Ho fatto qualche doppio fallo di troppo, ma già poter piegare le gambe mi ha dato molta più tranquillità, tutt’altra sensazione rispetto all’esordio”. E poi ancora: “Ero nervosa prima di cominciare a giocare, prima del mio match d’esordio. Molto, molto nervosa. Ho avvertito una tensione enorme poco prima di scendere in campo per il primo turno ma adesso mi sento meglio. Ero nervosa per tutta la scorsa stagione, quando le cose hanno cominciato a non essere perfette, ma adesso che sono qui, che ho cominciato a giocare, sono più libera. Anche se non dovessi qualificarmi non succede nulla, non è la morte di nessuno”.

A proposito di teenager, molto bene anche Bianca Andreescu (6-4 6-1 a Valentini Grammatikopoulou) e Iga Swiatek (7-6 6-2 ad Alona Bolsova Zadoinov). Infine, avanza al turno decisivo anche Karolina Muchova che ha eliminato la vecchia conoscenza del nostro tennis, Liudmila Sasmonova.

Risultati

A. Sharma b. V. Flink 6-7(3) 6-2 6-4
[25] I. Khromacheva b. [WC] O. Rogowska 6-3 6-2
O. Govortsova b. [2] M. Minella 6-1 1-6 7-5
[22] M. Doi b. [W] K. McPhee 2-6 7-6(7) 6-3
[3] V. Golubic b. K. Ahn 6-4 6-4
[18] N. Gibbs b. P. Ormaechea 7-5 6-2
[4] B. Andreescu b. V. Grammatikopoulou 6-4 6-1
[26] T. Smitkova b. L. Hradecka 6-4 6-3
J. Loeb b. [5] A. Kalinina 6-3 6-4
[28] K. Muchova b. L. Samsonova 6-4 6-0
I. Swiatek b. A. Bolsova Zadoinov 7-6(1) 6-2
D. Lao b. [19] C. Dolehide 6-1 2-6 6-1
[7] V. Kudermetova b. A. Zaja 6-4 6-2
T. Martincova b. X. Wang 6-4 6-3
A. Lottner b. N. Podoroska 6-3 6-4
A. Kalinskaya b. [20] V. Diatchenko 6-2 6-2
[9] M. Kostyuk b. A. Hesse 6-3 6-2
[29] P. Badosa Gibert b. A. Raina 4-6 6-2 6-4
[10] I. Jorovic b. A. Muhammad 6-3 4-6 6-4
[21] H. Dart b. S. Xu 7-6(4) 6-1
[11] L. Zhu b. A. Kiick 7-5 6-1
M. Trevisan b. [30] S. Sharipova 6-3 7-5
C. McHale b. [12] S. Zhuk 6-3 6-3
[23] V. Lepchenko b. T. Mrdeza 6-1 6-3
J. Ponchet b. B. Krejcikova 7-6(5) 6-4
[WC] N. Bains b. K. Nara 6-4 6-4
R. Hogenkamp b. [WC] I. Wallace 6-3 6-2
Y. Bonaventure b. L. Cabrera 6-4 6-3
D. Kovinic b. [15] F. Stollar 6-4 6-0
[24] N. Vikhlyantseva b. B. Schoofs 6-0 6-3
[16] J. Brady b. C. Perrin 6-1 6-1
B. Haddad Maia b. K. Juvan 6-3 6-4