ATP Sydney: Seppi fa fuori Klizan, ora sfida a Tsitsipas

Partita molto divertente, almeno per il primo set, tra Seppi e Klizan, che hanno dato vita ad un match molto rilassato pieno di variazioni tattiche, soprattutto per merito dello slovacco. Seppi per la verità è sempre sembrato in pieno controllo del match, anche se è stato lui a subire il primo break, nel terzo game dell’incontro, quando non è riuscito a controllare un dritto profondo di Klizan. E persino dopo, quando Klizan è andato a servire per il set in seguito ad un’incredibile prodezza di rovescio lungolinea in allungo, Seppi non è sembrato troppo in pericolo. Klizan ha infatti restituito il break con un’incomprensibile palla corta e poi con un rovescio molto semplice che è arrivato a malapena in mezzo alla rete. Un po’ di fortuna nel tiebreak ha fatto il resto, la concentrazione già abbastanza labile dello slovacco è svanita, anche se poi i primi quattro game del secondo set sono stati combattutissimi. Klizan ha slavato un break point sull’1-1 pari e poi ha ceduto abbastanza rapidamente gli ultimi cinque game.
Prossimo turno che sarà molto più complicato per Andreas, che avrà di fronte Stefanos Tsitsipas, testa di serie numero 1 e vincitore senza troppi problemi contro Andreozzi. Il givoane greco nel primo set si è limitato al compitino e nel secondo ha disposto come ha voluto dell’argentino, distraendosi giusto un po’ alla fine del match.

Secondo turno

[1] S. Tsitsipas b. [LL] G. Andreozzi 6-3 6-4
[8] A. Seppi b. M. Klizan 7-6[2] 6-2
[3] D. Schwartzman b. [Q] G. Garcia Lopez 6-2 6-3
[Q] Y. Nishioka b. [Q] A. Rublev 6-3 6-1
J. Millman b. [7] M. Fucsovics 6-3 6-4
[4] G. Simon b. S. Querrey 7-6(5) 6-7(6) 6-4
[5] A. De Minaur b. [Q] R. Opelka 6-4 7-6(5)