Venus Williams si separa dal coach di lunga data David Witt

Venus Williams e David Witt hanno messo fine al loro rapporto. I due lavoravano assieme dal 2007 con l’allenatore che si era unito al team prima nelle vesti di sparring partner e poi col tempo promosso al ruolo principale. Una notizia che ha del sorprendente se si pensa a come i due non avessero mai avuto problemi e soprattutto che la ex numero 1 del mondo approccerà così la stagione dei 39 anni senza una figura accanto. Vero è che ormai non le possa servire qualche consiglio in particolare, vista la grande esperienza, ma può anche essere che sia un segnale di un impegno ancor più ridotto nel circuito femminile dove già negli ultimi anni si era limitata ai tornei più importanti e qualche apparizione qua e là.

Witt, come comunica il giornalista Ravi Ubha, avrebbe comunicato nel frattempo la sua volontà di rimanere nel circuito come allenatore per mettersi a disposizione di una nuova nuova atleta. “È stata una bellissima avventura” ha commentato, e ha di che essere orgoglioso visto che negli ultimi anni la grande campionessa di origine afroamericana è stata in grado di gestire la sindrome di Sjorgen e tornare a disputare ben due finali Slam, entrambe nel 2017 e una finale al Master di fine anno. È mancato soltanto il grande titolo, ma siamo alle virgole.