“Si è infilato come un sorcio”, la frase di Panatta su Sau fa infuriare il Cagliari

adriano panatta

Bufera sui social per la gaffe di Adriano Panatta che ieri, durante la trasmissione televisiva
«Quelli che il Calcio», ha definito l’attaccante del Cagliari, Marco Sau, un «sorcio» commentando l’azione del giocatore rossoblu che al ’95, ultimo minuto di recupero, ha segnato il definitivo pareggio del 2-2 contro la Roma.

 

Il club ha replicato stasera con un tweet sul profilo ufficiale social: «Insultare Marco #Sau è un’offesa al nostro bomber e a tutti i Sardi. Panatta campione solo quando giocava». Già ieri l’ex tennista si era scusato per quella frase infelice spiegando che intendeva dire che Sau si era infilato nella difesa giallorossa – in un momento nel quale il Cagliari era in 9 – come un topolino. Secondo quanto apprende l’ANSA, il Cagliari Calcio aveva già protestato ieri chiamando la redazione della trasmissione televisiva e sollecitando una spiegazione a quella frase.