WTA Finals, Stephens: “Sono dispiaciuta, ma ho fatto tutto il possibile”

Torneo strepitoso, Sloane, peccato per oggi. Che cosa pensi possa aver fatto la differenza?
Lei ha giocato bene. Ho avuto un match difficile fin dall’inizio, ogni tanto succede così ma penso lei abbia giocato bene e meritato il successo. Non sapevo neanche se avrei potuto qualificarsi e mi sono ritrovata a giocare la finale, è stato comunque un torneo straordinario. Penso di aver avuto un grande torneo e per l’inizio del 2019 penso di avere una grande spinta a fare ancora meglio.

Quale è l’emozione dominante ora?
Sono un po’ dispiaciuta. Ovviamente è triste perdere una finale e farlo dopo aver giocato una settimana così, battendo grandi giocatrici. Però questo mi da anche fiducia che giocando così potrei avere nuove occasioni ed è qualcosa che mi fa guardare avanti. Non è andata bene per me, ma ho dato tutto quello che avevo.

Tu ed Elina avete parlato a lungo questa settimana di come avete superato momenti difficili tra le critiche. Dal tuo punto di vista come pensi che questo possa aiutarti per il 2019?
Non è stata una brutta stagione, per me. Molto meglio di quella di tante altre. Come ho detto, posso essere molto orgogliosa, molto felice. Ovviamente lei può essere felice, molto felice. Ha avuto una grande stagione. Che le persone vogliano crederci o meno, la sua stagione e la mia sono straordinarie.

Cercando di analizzare come lei stesse difendendo oggi, puoi raccontare quanto sia stato difficile vedere quella palla che tornava sempre indietro?
Lei ha giocato alla grande. Era molto solida da fondo campo e giocava un tennis di alto livello. Alle volte ti capitano giocatrici che sono dei muri, e lei è riuscita a fare quello che voleva quando più le serviva. Brava lei, è stata ottima in difesa.