Quando il tennis diventa cartoon: i capricci di Serena Williams in una vignetta

Non si placano le discussioni post US Open, fronte femminile. Il torneo è stato vinto da Naomi Osaka, ma da due giorni ormai si continua a parlare di Serena Williams, di Carlos Ramos, di coaching warning e penalty point, di accuse di (presunto) sessismo e chi più ne ha più ne metta. La WTA, la USTA e l’ITF ribattono a colpi di comunicati e i media di tutto il mondo stanno scrivendo fiumi di parole sull’argomento, schierandosi pro o contro la statunitense.

C’è chi però ha tentato di sdrammatizzare, facendo come sempre il suo mestiere. Stiamo parlando del vignettista australiano Mark Knight, che sulle colonne del quotidiano Herald Sun ha riassunto così la vicenda: una Williams che fa i capricci, incapace di accettare la sconfitta.

Ovviamente, trattandosi di argomento caldo, anche questa caricatura ha attirato diverse critiche dagli utenti di twitter, con accuse più o meno velate di misoginia e/o razzismo. Tralasciando il concetto di satira (perché apriremmo un’altra infinta discussione), siate sinceri e ammettete che ha strappato una risata anche a voi.