L’ITF: “Ramos ha agito con grande professionalità e integrità”

Dopo quasi quarantotto ore dalla fine della finale femminile dello US Open, e dopo tutti i comunicati esposti dalla WTA e dalla USTA, è arrivato quello della ITF sul caso esploso tra l’arbitro Carlos Ramos e Serena Williams.

Per la federazione internazionale non c’è stato alcun errore da parte dell’arbitro che, sottolineiamo, ha un golden badge da 24 anni (il massimo riconoscimento per un ufficiale di gara nel tennis).

“Carlos Ramos”, si legge nel comunicato, “è uno dei più rispettati ed esperti arbitri nel mondo del tennis. Le decisioni del Sig. Ramos erano in accordo con le regole e sono state accettate dalle decisioni dello US Open di multare Serena Williams per le sue tre infrazioni. È comprensibile che quest alto profilo e lo spiacevole incidente potesse provocare del dibattito. Allo stesso tempo è importante ricordare che il Sig. Ramos ha obbedito ai suoi obblighi di ufficiale in base a quelle che sono le direttive del regolamento e ha agito in tutte le occasioni con professionismo e integrità”.