Legamento rotto per Buzarnescu, niente US Open

Un legamento rotto e due stirati. Questa la conseguenza del brutto infortunio alla caviglia occorso a Mihaela Buzarnescu durante il match contro Elina Svitolina a Montreal. Un infortunio che la costringerà a saltare gli US Open.

Che la caduta avrebbe potuto avere gravi conseguenze lo si era capito subito, quando la Buzarnescu si era accasciata a terra tenendosi la caviglia ed urlando di dolore. Tanto da spingere la Svitolina, sinceramente scossa dall’accaduto, a raggiungere la malcapitata romena dall’altra parte della rete e tenerle la mano, cercando di consolarla e farle sentire tutto il suo sostegno.

Ad aggiornare tutti sulle sue condizioni di salute è la stessa giocatrice: “Buona notizia: nessun osso rotto. Cattiva notizia: un legamento rotto e due stirati. Purtroppo non potrò continuare a giocare le US Open Series (e gli US Open, ndr) ma farò il possibile per recuperare in tempo per i tornei in Asia! Grazie per il supporto, vi terrò aggiornati” ha scritto Mihaela sui social, corredando il tutto da una sua foto con una vistosa fasciatura alla caviglia destra.

Un vero peccato per la 30enne giocatrice di Bucarest, che già in passato era stata costretta da un lungo stop a causa di un infortunio al ginocchio. Lo scorso anno era poi tornata a frequentare il circuito maggiore e in questo 2018 era stata fin qui protagonista della miglior stagione in carriera: dopo due finali raggiunte ad Hobart e Praga, la settimana scorsa a San Josè era finalmente riuscita a conquistare il primo titolo WTA, successo che questa settimana le è valso il personale best ranking di numero 20 del Mondo.