Racchetta n°3: Dunlop Srixon CV 3.0 F LS

La racchetta di Agnieszka Radwanska è rosa e grigia, è perfetta per chi cerca la potenza dei colpi e garantisce una buona sensazione anche durante gli scambi più duri. 

 

Le tecnologie principali sono le stesse della linea CX di Kevin Anderson ma, ovviamente, applicate a uno stile di gioco meno complesso. Il sistema principe è il Sonic Core, caratterizzato da un materiale EVA Premium situato nelle aree chiave del telaio che comprime l’impatto e immagazzina energia amplificando la forza per fornire il massimo ritorno di energia sulla palla aumentando la potenza dei colpi.

Abbiamo poi lo Straight String System, il sistema dei grommets che amplia l’area utile all’impatto (sweetspot); l’Heat Convert, l’elevato assorbimento delle vibrazioni che sfrutta la tecnologia di conversione dell’energia termica; il Synchro Charge System, degli inserti di carbonio nel telaio che migliorano la stabilità delle palle colpite fuori dal centro del piatto corde; e il Booster Groove, delle scanalature sottili situate alle ore 3 e 9 del piatto che migliorano la deformazione del telaio e aumentano la superficie utile all’impatto per dare più comfort e potenza a ogni colpo.  

La Dunlop Srixon CV 3.0 F LS pesa 285 grammi, ha un piatto corde da 100 pollici quadrati, è bilanciata a 325 mm e vanta uno schema corde 16×19. Tutte caratteristiche che rendono questa racchetta facile e confortevole, solida da fondo campo e maneggevole sotto rete. Inoltre il profilo “importante” da 23/26/23 mm la rende “potente” nelle situazioni di emergenza e recupero. 

La racchetta di Agnieszka Radwanska, oltre ad avere un design e dei colori accattivanti, è ideale per chi è in cerca di potenza e comfort, per chi sta perfezionando il proprio gioco, per i giocatori intermedi ma anche per quelli Junior di buon livello.