Errani: “Vergognoso. Non so se avrò la forza di tornare a giocare”

Sara Errani (foto Costantini)
Sara Errani (foto Costantini)

Il TAS di Losanna ha inasprito la squalifica di Sara Errani, portandola da 2 a 10 mesi, e la tennista romagnola ha affidato ai social network il suo durissimo e amaro commento. “Sono davvero nauseata da questa vicenda. Non credo sia mai successa una cosa del genere, gestita in questo modo a mio giudizio vergognoso”.

“Per otto volte mi hanno comunicato una data limite di uscita per poi rinviarla. Otto volte! Senza mai darmi la possibilità di vivere e di giocare con la serenità necessaria per questo sport. Questo aumento di squalifica di otto mesi lo trovo una vergogna” ribadisce Sara.

“Trovo, in tutta questa vicenda, una profonda ingiustizia e lo voglio gridare a testa alta, perché so di non avere niente da rimproverarmi” sottolinea l’azzurra, che conclude con una frase dettata dal comprensibile sconforto del momento: “Non so se avrò la forza e la voglia di rigiocare a tennis dopo tutto questo”.