ATP Stoccarda: Roger Federer rientra e vince, rimontato Mischa Zverev

Roger Federer è tornato in campo, quattro mesi dall’ultima apparizione sui campi di Key Biscayne dove ci aveva lasciato sconfitto da Kokkinakis. Scarico fisicamente in quel di Miami, dopo aver compiuto l’impresa del ventesimo Slam a Melbourne, e dopo aver sfiorato un’ulteriore impresa andandosi a giocarsi, a 36 anni e 12 mesi dopo, nuovamente il titolo a Indian Wells. Torna sull’erba, torna sulla sua superficie, torna a Stoccarda dove non ha mai brillato e neanche alzato un titolo nelle uniche due apparizioni passate: quarti nel 2016 e sconfitta all’esordio lo scorso anno contro l’ormai pensionato Tommy Haas. La consapevolezza però di dover mettere gioco nelle gambe, ritrovare sensazioni positive, qui e settimana prossima a Halle, prima dell’appuntamento centrale, in tutti i sensi, della sua stagione: il torneo di Wimbledon.

Lo svizzero tra l’altro raggiungendo almeno la finale qui sorpasserebbe lunedì prossimo il rivale di sempre Rafael Nadal in cima al ranking, ma se lo spagnolo dice di non pensare alla vetta figurarsi se Federer ammetterebbe mai il contrario. Il cammino dell’elvetico in terra teutonica stavolta ha avuto esito diverso rispetto a 12 mesi fa, affrontava sempre un giocatore di casa, sempre uno che sull’erba sa il fatto suo, ma stavolta, nonostante le difficoltà causate dal rientro, la storia è andata diversamente. Mischa Zverev è stato rimontato al terzo set. Adesso Roger sfiderà, venerdì per permettergli di giocare il loro ottavo di finale uno tra Prajnesh Gunneswaran o Guido Pella, sicuramente un avversario meno temibile rispetto al tedesco.

Incontro divertente tra i due, molti servizi vincenti, tante discese e rete, tocchi e passanti chirurgici. Alla fine sembra sempre Federer ad avere il pallino in mano, ad inizio del match risponde molto bene procurandosi diverse palle break che però non sfrutta. Tutto d’un tratto, all’ottavo gioco, il black-out: break a zero. Mischa, che fin lì aveva visto solo le briciole, si ritrova con un break di vantaggio e un set vinto contro l’ex numero uno del mondo, cosa che non era mai successa nelle precedenti 5 sfide tra i due. Federer ha un attimo di sbandamento, ma da metà del secondo set in poi ritrova la risposta e si permette di ottenere il break, perderlo e rifarlo tutto nel giro di pochi minuti, chiudendo il secondo parziale in suo favore per 6-4, evitando una pericolosa volata. Nel terzo e decisivo set il break in favore del numero uno del seed arriva al quarto gioco, rischia salvandosi dallo 0-30 nel gioco in battuta successivo, ma il break viene confermato per l’allungo sul 4-1. Successivamente Federer ha salvato una palla break, seguendo la seconda a rete nel settimo gioco, e poi ottenendo un ulteriore break nel game conclusivo, match point vinto con una risposta vincente che oggi ha funzionato a meraviglia.

Sugli altri campi da segnalare il ritiro di Troicki che aveva perso il primo set contro Feliciano Lopez e oggi al momento di proseguire il suo match, sospeso nella giornata precedente per pioggia, ha deciso di ritirarsi senza scendere in campo. Bene anche Raonic che ha faticato a contenere l’esuberanza di Mirza Basic fino al tie-break del primo, terminato col punteggio di 10 a 8 per Milos, poi nel secondo la partita si è messa in discesa per l’ex top10 nord-americano.

Male invece l’altro canadese, Denis Shapovalov, il numero 6 del seeding ha subito una pesantissima sconfitta contro il qualificato Gunneswaran, numero 169 del mondo, che non aveva mai ottenuto una vittoria nel circuito maggiore ATP fino a questo match, soltanto qualche presenza in Coppa Davis e poi soltanto Challenger, tra l’altro prima apparizione in carriera su erba questa settimana nelle qualificazioni. Bene invece Paire che ha rimontato Tayler Fritz, l’americano aveva vinto il primo parziale al tie-break, ma Benoit ha fatto valere le sue maggiori qualità tecniche

Risultati primo turno:

M. Marterer b. [LL] V. Galovic 3-6 6-4 6-1
[7] M. Raonic b. M. Basic 7-6(8) 6-2
[Q] P. Gunneswaran b. [6] D. Shapovalov 7-6() 2-6 6-3
[8] F. Lopez b. V. Troicki 6-1 Rit.
B. Paire b. T. Fritz 6-7(4) 6-3 6-2

Risultati secondo turno:

[1] R. Federer vs M. Zverev 3-6 6-4 6-2
[WC] R. Molleker vs [2] L. Pouille
D. Istomin b. F. Mayer 6-3 6-4