WTA Indian Wells: Wozniacki avanti in 3 set, Kerber elimina la campionessa Vesnina

photo credit: Jimmie48

[2] C. Wozniacki b. A. Sasnovich 6-4 2-6 6-3

Caroline Wozniacki si è salvata da una giornata molto complicata, dove ha sofferto e rimontato una tostissima Aliaksandra Sasnovich. La numero 2 del seeding si è imposta contro la bielorussa per 6-4 3-6 6-3, eppure a giochi fatti verrebbe da pensare che la sua avversaria poteva portarsi a casa la partita se non fosse stato per un primo set molto negativo.

Il servizio ha giocato un ruolo molto negativo per la numero 49 del mondo, ed è abbastanza strano perché nonostante non sia un vero punto di forza, è raro che possa commettere 14 doppi fallii 13 turni di battuta. Il lancio era molto sbilanciato, alle volte corto, e quella palla non voleva saperne di entrare. Una giornata così negativa, contro una Wozniacki non perfetta, era tutto ciò che non doveva fare. La danese, dall’altra parte del campo, partiva con un punto e qualcosa in più di vantaggio, mentre se consideriamo soltanto il primo set Wozniacki era già 0-30. Due doppi falli a game, dal 3-0 e servizio, hanno fatto naufragare la ventitreenne di Minsk, che non ha più tenuto la battuta.

Nel secondo parziale ha capovolto questa situazione prendendo il vantaggio di nuovo nelle fasi iniziali e raddoppiando il break sul 4-2, prima di rimontare da 0-40 e chiudere il parziale. Wozniacki non saliva di livello, rimanendo molto fallosa e spenta. Nel terzo però ha subito reagito a un nuovo break di ritardo, allungando prima sul 4-2 e poi, definitivamente, sul 5-3 prima della chiusura al nono game. In conferenza stampa ha confermato, la danese, che la giornata per lei è stata molto complicata: “Non mi sentivo al meglio, ma non saprei dire il motivo. Probabilmente era solo una giornata storta, almeno ho passato il turno”. Al prossimo turno avrà Daria Kasatkina, che ha comodamente superato 6-4 6-3 Sloane Stephens.

[10] A. Kerber b. [24] E. Vesnina 7-5 6-2

Nulla di semplice neppure per Angelique Kerber, ma anche la tedesca è al quarto turno del WTA Premier Mandatory di Indian Wells, concludendo il cammino da campionessa in carica di Elena Vesnina, che a causa di questa uscita così anticipata uscirà dalle prime 40 del mondo.

La partita, che curiosamente è stata la riedizione della sfida di ottavi dello scorso anno, tra l’altro sullo stesso campo, ha visto la tedesca prendersi una nuova rivincita. Non ancora ai livelli australiani, ma con tanta determinazione, la numero 10 del seeding ha prevalso 7-5 6-2, cancellando una rimonta nel primo set da 4-0 avanti, dove un nuovo black out (simile per certi aspetti a quello avuto contro Ekaterina Makarova) aveva dato all’avversaria la chance di servire per il set. Si è ripresa subito, e con un ulteriore parziale di 5 game di fila si è portata sul 7-5 2-0. La partita si è conclusa nel momento in cui, sul 4-1, la tedesca ha strappato la battuta. Non è riuscita a chiudere subito, ma al cambio di campo ha conquistato l’ottavo break della sua partita per conquistare l’accesso al quarto turno dove affronterà Caroline Garcia, che ha sconfitta Daria Gavrilova 7-5 6-2.

Risultati

[8] V. Williams vs S. Williams
[21] A. Sevastova vs [12] J. Goerges
[WC] D. Collins b. [WC] S. Zhuk 6-4 6-4
C. Suarez Navarro vs [4] E. Svitolina
[7] C. Garcia b. [26] D. Gavrilova 7-5 6-2
[10] A. Kerber b. [24] E. Vesnina 7-5 6-2
[20] D. Kasatkina b. [13] S. Stephens 6-4 6-3
[2] C. Wozniacki b. A. Sasnovich 6-4 3-6 6-3