Halep e Nike: questo matrimonio s’ha da fare

Ne avevamo già parlato oggi quando sono uscite le prime foto di Simona Halep in allenamento a Cluj, sede della sfida di Fed Cup tra Romania e Canada. La rumena, che sta cercando di riprendersi dopo i problemi dell’Australian Open, era in campo sia al mattino che al pomeriggio. Qualche palleggio, nulla di ancora troppo alto come ritmo, ma un primo assaggio del terreno di gioco dopo i 10 giorni di pausa totale che ha voluto prendersi per recuperare dai problemi fisici.

La grande novità era la divisa della Nike, indossata con una T-shirt bianca al mattino e una nera al pomeriggio. Nel mezzo della contesa sullo sponsor, è voluto entrare anche il coach della numero 2 del mondo: Darren Cahill. Con un tweet molto simpatico ha scritto: “Io spio con il mio occhietto un BAFFO. Dunque, Simo, c’è qualcosa di nuovo che sta accadendo nella tua vita e di cui vorresti parlarci?”. La risposta della giocatrice è stata priva di parole, ma ben 6 emoticons divertite che fanno capire che la situazione per lei sia veramente vicina alla fumata bianca con il famoso marchio di abbigliamento.

I media rumeni avevano accennato da qualche giorno alla riuscita positiva della trattativa, ma dopo qualche notizia smentita a gennaio bisognava per forza andarci coi piedi di piombo. Adesso invece tutti i pezzi del puzzle sembrano potersi incastrare: questo fine settimana dovrebbe esserci in programma una conferenza stampa della rumena, per annunciare l’accordo. La presenza di Virginia Ruzici, manager e mentore di Halep, a Cluj è un altro indizio interessante, anche se per questioni di contratto lei è sempre assieme a Simona quando si tratta di avvenimenti sportivi. Stavolta però qualcosa bolle sul serio.