Fed Cup, i sorteggi: l’Italia si affida a Errani e Paolini

WORLD GROUP 1

BIELORUSSIA – GERMANIA (Chizhkova Arena, Minsk, Bielorussia, hard indoor)

La corsa delle finaliste del 2017 riparte da Minsk, per la quarta volta consecutiva in casa da quando sono tornate nel World Group. Tutto confermato, con Aryna Sabalenka e Aliaksandra Sasnovich ancora chiamate a chiudere la pratica contro la formazione di riserva della Germania, che vittima di tante assenze si affida all’inedito duo composto da Tatjana Maria e Antonia Lottner.

Poche chance per le tedesche, che però ad aprile potrebbero anche riproporre una squadra in grado di salvare il World Group 1. Molto difficile vederle in campo per un posto in finale.

sabato

[BEL] Aryna Sabalenka vs [GER] Tatjana Maria (precedenti: 1-0 Sabalenka)
[BEL] Aliaksandra Sasnovich vs [GER] Antonia Lottner (precedenti: 1-0 Lottner)

domenica

[BEL] Aliaksandra Sasnovich vs [GER] Tatjana Maria (nessun precedente)
[BEL] Aryna Sabalenka vs [GER] Antonia Lottner (nessun precedente)

[BEL] Vera Lpako/Lidziya Marozava vs [GER] Anna Lena Friedsam/Anna Lena Groenefeld

REPUBBLICA CECA – SVIZZERA (O2 Arena, Praga, Repubblica Ceca, hard indoor)

Un problema di salute dell’ultimo minuto ha costretto Karolina Pliskova a rinunciare alla giornata di domani, motivo per cui Petr Pala si affiderà a Barbora Strycova. Poco male, a conti fatti: pur essendo Pliskova l’unica top-10 del gruppo, le altre 3 giocatrici sono tutte presenti nelle prime 30 del mondo e tutte hanno un ranking nettamente superiore alle avversarie. Dalla Svizzera invece la notizia che Timea Bacsinszky, nonostante il recupero totale dall’infortunio alla mano, dovrà lasciare spazio a Viktorija Golubic. Viene il sospetto se il capitano delle elvetiche abbia ripensato a quanto di buono fu in grado di fare Golubic nella semifinale del 2016, quando su un campo indoor in cemento batté sia Pliskova che Strycova. Repubblica Ceca comunque ampiamente favorita anche prima di scendere in campo con l’eventuale doppio decisivo.

sabato

[CZE] Petra Kvitova vs [SUI] Viktorija Golubic (nessun precedente)
[CZE] Barbora Strycova vs [SUI] Belinda Bencic (precedenti: 1-0 Strycova)

domenica

[CZE] Petra Kvitova vs [SUI] Belinda Bencic (precedenti: 1-0 Kvitova)
[CZE] Barbora Strycova vs [SUI] Viktorija Golubic (precedenti: 1-0 Golubic)

[CZE] Lucie Safarova/Karolina Pliskova vs [SUI] Timea Bacsinszky/Jil Teichmann

FRANCIA – BELGIO (Vendéspace, La-Roche-Sur-Yon, Francia, hard indoor)

Sfida che rimane molto in bilico anche dopo il sorteggio, ma la presenza in campo di Elise Mertens nel primo match costringerà poi Kristina Mladenovic a giocare con tutta la pressione addosso per evitare un possibile 0-2 che sarebbe quasi irrimediabile. Belgio 51%, Francia 49%, ma percentuali che varieranno in continuazione nel weekend.

sabato

[FRA] Pauline Parmentier vs [BEL] Elise Mertens (precedenti: 2-1 Mertens)
[FRA] Kristina Mladenovic vs [BEL] Kristen Flipkens (precedenti: 1-0 Mladenovic)

domenica

[FRA] Kristina Mladenovic vs [BEL] Elise Mertens (precedenti: 2-1 Mladenovic)
[FRA] Pauline Parmentier vs [BEL] Kristen Flipkens (precedenti: 1-1)

[FRA] Kristina Mladenovic/Pauline Parmentier vs [BEL] Alison Van Uytvanck/Ysaline Bonaventure

WORLD GROUP 2

ITALIA – SPAGNA (Pala Tricalle “Sandro Leombroni”, Chieti, Italia, terra indoor)

Tathiana Garbin non ha deciso di cambiare lo schieramento deciso, se vogliamo, dal ranking WTA. Nonostante la candidatura di Deborah Chiesa fosse piuttosto forte, sarà Jasmine Paolini la seconda singolarista azzurra. A livello di risultati, Chiesa sarebbe stata avanti: 21 vittorie su 28 partite giocate da fine agosto dello scorso anno, 2 titoli ITF e bei risultati nel 2018 nelle qualificazioni del tornei WTA contro le 4 vittorie su 16 partite della toscana e qualche difficoltà di troppo in questa stagione a sbloccarsi dopo i successi nelle qualificazioni di Shenzhen.

Il capitano azzurro deve aver visto una Paolini molto determinata in questi ultimi allenamenti e le avrà dato fiducia sapendo però che le avversarie che Paolini andrà ad affrontare saranno nettamente favorite. Non solo per lei, però, perché alla Suarez Navarro di questo periodo va dato tutto il rispetto possibile al di là del grande vantaggio che Sara Errani ha costruito nei precedenti contro di lei: 8-3, che diventa 8-1 se si pensa ai confronti dal 2008 a oggi e l’unica sconfitta è sul cemento dell’Australian Open 2013.

Siamo sfavoriti in 2 singolari, forse avanti nella sfida tra Errani e Arruabarrena e tutto da vedere nel confronto tra Sara e “Carlita”. O ci sarà un’impresa, o si arriverà al doppio, dove le spagnole hanno un’ottima singoalrista come Maria José Martinez Sanchez.

sabato

[ITA] J. Paolini vs [SPA] C. Suarez Navarro (precedenti: 1-0 Suarez Navarro)
[ITA] S. Errani vs [SPA] L. Arruabarrena (nessun precedente)

domenica

[ITA] S. Errani vs [SPA] C. Suarez Navarro (precedenti: 8-3 Errani)
[ITA] J. Paolini vs [SPA] L. Arruabarrena (nessun precedente)

[ITA] D. Chiesa/E. Cocciaretto vs [SPA] G. Garcia Perez/M. J. Martinez Sanchez

AUSTRALIA – UCRAINA (Canberra Tennis Centre, Canberra, Australia, erba)

Il capitano dell’Ucraina ha deciso di non giocarsi la carta Lopatetskaya come seconda singolarista, affidandosi a Nadiia Kichenok e al momento super positivo di Marta Kostyuk. Essere ancora in vita dopo 3 singolari sarebbe già un ottimo risultato, perché dall’altra parte ci sono pur sempre 2 top-30.

sabato

[AUS] Ashleigh Barty vs [UKR] Nadiia Kichenok (precedenti: 1-0 Kichenok)
[AUS] Daria Gavrilova vs [UKR] Marta Kostyuk (nessun precedente)

domenica

[AUS] Ashleigh Barty vs [UKR] Marta Kostyuk (nessun precedente)
[AUS] Daria Gavrilova vs [UKR] Nadiia Kichenok (nessun precedente)

[AUS] Destanee Aiava/Casey Dellacqua vs [UKR] Lyudmyla Kichenok/Dasha Lopatetskaya

SLOVACCHIA – RUSSIA (AEGON Arena, Bratislava, Slovacchia, hard indoor)

Piccola sorpresa nella formazione di casa con Viktoria Kuzmova che prende il posto di Jana Cepelova. Pronostico comunque che pende a favore delle slovacche anche in caso di arrivo sul 2-2.

sabato

[SVK] Viktoria Kuzmova vs [RUS] Natalia Vikhlyantseva (precedenti: 1-0 Kuzmova)
[SVK] Magdalena Rybarikova vs [RUS] Anna Kalinskaya (nessun precedente)

domenica

[SVK] Magdalena Rybarikova vs [RUS] Natalia Vikhlyantseva (nessun precedente)
[SVK] Viktoria Kuzmova vs [RUS] Anna Kalinskaya (nessun precedente)

[SVK] Viktoria Kuzmova/Anna Karolina Schmiedlova vs [RUS] Anastasia Potapova/Veronika Kudermetova

ROMANIA – CANADA (Sala Polivalentia, Cluj-Napoca, Romania, hard indoor)

L’arena di Cluj è pronta a riempirsi per abbracciare la squadra rumena in questa sfida che all’apparenza ha solo i connotati della formalità. Pur senza Simona Halep la formazione di casa è molto più forte delle nord-americane, che dovranno prepararsi in vista del sorteggio di aprile a salvare la permanenza nel World Group 2.

sabato

[ROU] Sorana Cirstea vs [CAN] Carol Zhao (nessun precedente)
[ROU] Irina Camelia Begu vs [CAN] Bianca Andreescu (nessun precedente)

domenica

[ROU] Irina Camelia Begu vs [CAN] Carol Zhao (nessun precedente)
[ROU] Sorana Cirstea vs [CAN] Bianca Andreescu (nessun precedente)

[ROU] Ana Bogdan/Raluca Olaru vs [CAN] Katherine Sebov/Gabriela Dabrowski