Ufficiale: Andy Murray salta l’Australian Open

Come già ampiamente annunciato ieri dal giornalista del The Telegraph nella chiacchierata con il nostro inviato a Brisbane, ci sarebbe voluto un miracolo perché Andy Murray decidesse di prendere parte all’Australian Open. Nemmeno 24 ore dopo, ecco l’annuncio del forfait: lo scozzese, dopo lo US Open, salterà anche il primo Slam del 2018. L’aereo preso questa mattina da Brisbane era sì diretto a Melbourne, ma da lì sarebbe poi ripartito, rotta Regno Unito. Murray torna a casa, farà nuovi controlli all’anca, soprattutto deciderà cosa fare della sua carriera.

L’ombra dell’intervento chirurgico che Simon Briggs ritiene ormai inevitabile è sempre più scura e il rischio che i giorni al top siano finiti è sempre più concreta. A quasi 31 anni rientrare diventa ancora più difficile.

Dopo i forfait di Kei Nishikori e dello scozzese, in tabellone entrano Rogerio Dutra Silva e Marcos Baghdatis, finalista a Melbourne nel 2006.