Una delle più grandi soddisfazioni della carriera di Jana Novotna, scomparsa ieri a 49 anni, è stata senza dubbio la vittoria, seppur “solo” in semifinale, contro il metro di paragone assoluto dei campi londinesi,ovvero la leggendaria Martina Navratilova, connazionale della Novotna (anche se “naturilizzata” americana). Jana, in quel 1993, perse poi in finale contro un’altra leggenda, Steffi Graf.