Danilovic: la prima nata nel 2001 a vincere un match in un main draw WTA

Nel WTA 125k di Limoges Olga Danilovic, battendo Daniela Seguel, è diventata la prima giocatrice nata nel 2001 a vincere un match in un tabellone principale del circuito maggiore.

In questi giorni si parla quasi solo di ATP NextGen Finals, tra qualificazioni ed esordi, regole nuove, evento tutto da scoprire. Eppure, a 805 chilometri più ad ovest, è avvenuto un risultato importante in un torneo senza l’appeal per competere con il colosso del Master under-21, ma pur sempre una competizione ufficiale e che regala punti per il ranking WTA.

A Limoges, nella prima delle 3 settimane dedicate agli appuntamenti WTA 125k per permettere di stabilire l’entry list dell’Australian Open 2018, c’è stato il primo successo nel circuito maggiore di Olga Danilovic, figlia del grande cestita Pedrag detto “Sasha”, atleta che nei primi anni ’90 ha militato nel campionato italiano con la casacca di Bologna (Virtus) prima di passare in NBA e tornare in Emilia a chiudere la carriera.

Olga, mancina e con un interessante gioco d’attacco, ha una carta d’identità che segna come data di nascita il 23 gennaio di “solo” 16 anni fa. Grazie al 6-2 6-3 inflitto alla qualificata Daniela Seguel è diventata la prima giocatrice nata nel 2001 a vincere un match in un tabellone principale del circuito maggiore. La categoria è WTA 125k e non unicamente “WTA”, ma nel giorno del debutto (da wild-card) ha intascato un’ottima vittoria e si è qualificata per il secondo turno dove affronterà Sabine Lisicki, che ha superato Richel Hogenkamp 7-5 2-6 7-6(6) annullando 3 match point. La testa di serie numero 1 è Alizé Cornet, la numero 2 la campionessa in carica Ekaterina Alexandrova.