Giorgi approda al tabellone principale, niente da fare per Errani

Camila Giorgi supera Jana Fett e si qualifica al WTA di Birmingham, affronterà Ashleigh Barty. Sconfitta per Sara Errani a Maiorca, contro Jana Cepelova

C. Giorgi b. J. Fett 6-3 6-4

Missione completata per Camila Giorgi, che vince la terza partita su tre nel tabellone di qualificazione del torneo Birmingham, in Gran Bretagna. La maceratese, numero 2 del tabellone cadetto, ha completato anche il terzo impegno in tre giorni senza cedere set ed a conti fatti si può dire che il match dove abbia faticato di più sia stato al primo turno, contro la giovanissima britannica Emily Appelton, numero 885 al mondo. In quella circostanza Giorgi era avanti 5-2 e servizio nel primo set prima di farsi riacciuffare. Da lì, comunque, è arrivato un nuovo allungo per la conquista del primo parziale e poi del match, con un 6-4 nella seconda frazione.

Dopo la vittoria contro Grace Min, che era avanti 2-1 nei precedenti prima di ieri, è arrivato anche il bel successo contro Jana Fett, tennista croata che ad inizio stagione si era imposta molto nettamente contro Francesca Schiavone, sul cemento di Hobart. 6-3 6-4 grazie a due break chirurgici e main draw guadagnato, dove esordirà domani contro Natalia Vikhlyantseva, recente finalista a ‘s-Hertogenbosch e sconfitta in 2 set da Anett Kontaveit.

Le altre qualificate sono: Marketa Vondrousova (affronterà Ashleigh Barty), Su Wei Hsieh (affronterà Daria Gavrilova), Elizaveta Kulichkova (affronterà Garbine Muguruza). C’è anche una lucky loser, Tereza Smitkova, che ha perso in tre set contro Vondrousova (conduceva 6-3 5-4 e servizio, non ha avuto match point) e per lei ci sarà la sfida contro Petra Kvitova.

J. Cepelova b. S. Errani 6-4 6-3

Non riesce a Sara Errani di approdare nel tabellone principale del torneo di Maiorca. La romagnola, salita nelle ultime settimane al numero 71 del mondo sfruttando al massimo i tornei minori su terra battuta e prendendo diversi punti con le qualificazioni ed una vittoria nel tabellone principale del Roland Garros, è stata sconfitta nel turno decisivo del tabellone cadetto da Jana Cepelova. La stessa slovacca che sul’erba è capace di grandi exploit. Al di là del successo contro Serena Williams a Charleston (terra verde) 2014 si contano anche vittorie ai danni di Simona Halep e Garbine Muguruza, nelle edizioni 2015 e 2016 di Wimbledon. Proprio a Church Road lo scorso anno fu fermata solo da Lucie Safarova che riuscì ad imporsi 12-10 al terzo set.

Le altre qualificate sono: Anna Kalinskaya, Kristen Flipkens, Veronica Cepede Royg, Ons Jabeur, Beatriz Haddad Maia.