ATP Queen’s: in salita la strada per Wawrinka

Sorteggiato il tabellone del prestigioso torneo londinese. Kyrgios dalla parte di Murray, Raonic e Dimitrov da quella dello svizzero. Già fuori l'unico italiano.

Cominciano i 21 giorni più importanti per Andy Murray, che l’anno scorso aveva fatto il piano tra il Club dalle parti di Hammersmith e quell’altro più a sud. Si inizia leggeri con un derby contro Bedene, ma poi sarà già l’ora di Sam Querrey, che l’anno scorso – non qui, ma appunto più a sud – diede il via al declino di Djokovic. Se ne uscirà indenne, Andy Murray troverà o Tsonga o, chissà, Gilles Muller, che sull’erba pare più affidabile del francese di questi tempi.

In semifinale chissà chi troverà Murray. Quello spicchio di tabellone è in teoria presidiato da Cilic, ma il croato già a primo turno ha l’ostacolo Isner, non proprio uno qualsiasi. Se mai arrivasse ai quarti, Cilic troverebbe Nick Kyrgios, che sull’erba dovrebbe superarsi per perdere contro uno a scelta tra Tipsarevic, Troicki e Young.

La parte bassa del tabellone è interessante perché Stan Wawrinka a questo punto potrebbe addirittura essere testa di serie numero 2 a Wimbledon. In fondo gli basta vincere il torneo, superando prima Feliciano Lopez, poi un qualificato, quindi probabilmente Berdych e infine quello che rimarrà tra Raonic e Dimitrov. Per poi appunto vedersela con Murray, facile no?

Al Queen’s era andato a cercar gloria il nostra Stefano Napolitano, rinfrancato dal buon Roland Garros. Il biellese avrà notato che sull’erba le cose sono un po’ diverse, visto che è riuscito a strappare solo cinque game a Pierre-Hugues Herbert. Il risultato poteva anche essere più severo ma l’italiano ha carattere, ha annullato cinque match point prima di capitolare al decimo game del secondo set. Non ci saranno tennisti tricolore quindi, ma il torneo non dovrebbe risentirne.

Il tabellone completo lo trovate qui