ATP Halle: Thiem avanza, Rublev supera Ramos

Ad Halle già fuori due teste di serie, Monfils e Ramos. Thiem soffre un set, Brown vince al fotofinish.

Giornata senza scossoni ad Halle, dove si giocava parte dl primo turno del Gerry Weber Open, il torneo di Roger Federer, che qui ha vinto otto volte e ha pure una strada dedicata.  In attesa del ritorno del re, nella speranza che non abbia più amici da favorire, è sceso in campo il suo sfidante più atteso, Dominic Thiem (anche se qui è Zverev il piccolo ad attirare più entusiasmi). L’austriaco non ha avuto particolari problemi a superare il qualificato Marterer, nato a Norimberga, non vicinissimo, quasi 500 km. Il tedesco ha avuto due palle break nel quinto game altre tre nel terzo game del secondo set e per il resto ha fatto il suo onesto lavoro.

Buona vittoria per un altro tedesco, stavolta più anomalo, Dustin Brown. Pospisil è stato travolto nel primo set, ha poi raccolto i pensieri e ha trascinato Brown al terzo. Proprio quando sembrava fosse riuscito a venirne a capo, portandosi 4-3 e due servizi a disposizione nel tiebreak del terzo set, il canadese è improvvisamente crollato, perdendo 4 punti di fila e lasciando via libera a Brown, atteso adesso da uno tra Bautista Agut e Berlocq, non proprio dei giardinieri.

Derby francese vinto, da pronostico, da Richard Gasquet che però è stato vicinissimo a lasciare via libera a Monfils. Sotto di un set, grazie a 4 giochi di fila vinti dal solito incostante Monfils, sul 3 pari prima e sul 4 pari poi, Gasquet ha salvato in tutto sette palle break, che sarebbero state probabilmente decisive. Passato lo spavento Gasquet ha smesso di passeggiare sul cornicione e ha chiuso 6-3 al terzo.

Alla fine il fatto del giorno è la vittoria di Andrey Rublev, forse potenzialmente il più forte di questi nuovi. Ramos non è un erbivoro e Rublev è giovane ma non tanto da non aver già deluso un paio di volte, però resta in fondo un ragazzino di nemmeno vent’anni. Oggi ha ripreso Ramos sul 4 pari, ha subito un parziale di 10 punti ad uno con cui ha perso il tiebreak ed è andato sotto di un break, ha sprecato un vantaggio di 0-40 ma ha raggiunto lo spagnolo sul 3 pari. Sul 4 pari è andato sotto 0-40, ha recuperato e vinto il set 7-5. Anche nel terzo grande prova di carattere, con break subito nel terzo game. Ramos è andato 4 a 2 e Rublev ha infilato 4 game di fila e chiuso al secondo match point. Gran prova del russo insomma, che adesso aspetta uno tra Karlovic e Youzhny.

Risultati

P. Kohlschreiber b. J. Sousa  3-6 6-4 6-4
[WC] A. Rublev b. [8] A. Ramos 6-7(1) 7-5 6-4
[WC] D. Brown b. [Q] V. Pospisil 6-1 6-7(3) 7-6(4)
R. Gasquet b. [5] G. Monfils 3-6 6-4 6-3
[2] D. Thiem b. [Q] M. Marterer 7-5 6-3