Tennis e dintorni / Il 2015 tennistico in 12 numeri. E Fognini è il n.1 in… combinata

TENNIS – Di Stefano Semeraro

La stagione del tennis si è chiusa ufficialmente con la finale di Coppa Davis, in queste settimane quasi tutti i protagonisti del circuito riposano o si preparano alla nuova stagione, i più fortunati partecipano alle ricche esibizioni organizzate in oriente.

Per dare una dimensione statistica al 2015 che ormai è andato in archivio proviamo ad esplorare qualche ‘numero’ interessante fornito dal sito ufficiale dell’Atp. 

1) Partiamo ovviamente da Novak Djokovic, il dominatore dell’annata: il ‘Joker’ ha finito da n.1 per la quarta volta in cinque anni e da nove anni di fila è stabilmente fra i top-3.

2) Roger Federer a 34 anni è il tennista più anziano di sempre a chiudere la stagione da n.3. Roger è fisso fra i top-10 da 14 anni, meglio di lui nell’era Open hanno fatto solo Andre Agassi e Jimmy Connors con 16.

3) Andy Murray è l’unico oltre a Federer, Djokovic e Nadal a finire l’anno da n.2 dai tempi di Andy Roddick.

4) Rafael Nadal da 11 anni è sempre stato compreso fra i top-5 di fine anno, ed è il secondo mancino come presenze totali fra i top-10 dopo Jimmy Connors.

5) Key Nishikori è il primo asiatico a concludere due stagioni di fila fra i top-10.

6) Fabio Fognini ha la miglior classifica (più alta) ‘combinata’ di tutti: n.21 in singolare e n.10 in doppio = 31.

7) Sono 39 i Paesi rappresentati fra i primi 100 del ranking mondiale, un record che eguaglia quello dello scorso anno. 

8) La nazione più rappresentata è la Spagna, con 15 top-100 (7 nei primi 50, 3 nei primi 20), seguita dalla Francia (10). 

9) Sono 4 i teenagers compresi fra i top-100 nell’ultimo ranking del 2015: il croatro Borna Coric (44), il coreano Hyeung Chung (51), l’australiano Thanasi Kokkinakis (80) e il tedesco Alexander Zverev (83).

10) Calcolando anni, mesi e giorni dei primi 10 giocatori del mondo si tratta della top-10 di fine anno più “matusa” di sempre, con una media di 30,6 anni.

11) Ci sono ben 33 over 30 fra i primi 100 del mondo, il più anziano è Ivo Karlovic, n.23 del mondo a 36 anni passati, mentre il più giovane è il 18enne Zverev (n.83). 

12) Dopo sei anni di fila i gemelli Bryan non sono più n.1 nella classifica per coppie, scalzati da Jean-Julien Roier e Horia Tecau. Marcelo Melo è invece il primo brasiliano a diventare n.1 nel ranking di doppio.